ARTE E CREATIVITA’ NEI CHAKRA E NEI CRISTALLI

Articolo di Claudia Malaguti

Nel nostro corpo sono presenti 7 sette punti energetici che funzionano come ricettori, trasformatori di energia vitale. Sono i principali chakra, parola che in sanscrito significa “ruota”, da cui dipendono diverse funzioni del corpo e della psiche.
Se vogliamo considerare questi punti energetici in una visione d’insieme, per un principio analogico, i chakra superiori corrispondono ai chakra inferiori(quindi il primo al settimo, il secondo al sesto, il terzo al quinto) rimanendo fuori il quarto, il chakra del cuore che, trovandosi al centro, possiamo considerarlo come un ponte tra i chakra inferiori e quelli superiori.

Parlando di arte e creatività prendiamo in considerazione il secondo ed il sesto chakra.
Il secondo chakra,(Svadhishthana), situato tra osso pubico ed ombelico è la sede dell’energia creativa e delle emozioni, mentre il sesto chakra, che si trova al centro della fronte, tra le sopracciglia, è associato all’intuizione, all’immaginazione creativa e alla visione interiore.
L’arte, qualunque tipo di arte, rappresenta proprio l’unione di creatività ed emozioni, del creare con la materia la nostra visione interiore. Rappresenta l’ispirazione, l’intuizione dell’artista che passa dalla mente (sesto chakra) alla creazione (secondo chakra).

Il secondo chakra, il chakra creativo permette un collegamento tra corpo mente e spirito. È un vero e proprio punto d’incontro tra la nostra interiorità ed il mondo esterno. Poiché è connesso all’elemento acqua che rispecchia la purezza, la fertilità, la fonte della vita, rappresenta il fluido che trasporta le idee ed è associato , quindi alla creatività. E’ il luogo dove si sviluppano le idee, le quali, su questo piano hanno la possibilità di concretizzarsi e trovare “voce”, di essere manifestate e comunicate. Collegate a questo chakra sono anche le mani, fondamentali per creare, ma anche per esprimere, attraverso la gestualità le nostre intenzioni ed emozioni.
Il sesto chakra , il chakra del terzo occhio, ci fa entrare in un mondo apparentemente invisibile, il mondo del “non materiale”, attraverso la percezione extrasensoriale, per condurci alla consapevolezza profonda di ciò che ci circonda, che non è fatta solo di materia, e permetterci di guidare la nostra esistenza.
E’ la sede in cui si realizza l’incontro tra le dualità, il centro in cui si riuniscono gli opposti, maschile e femminile, sole e luna, emisfero destro e sinistro del cervello, intelletto ed intuizione: superando questa visione degli opposti e purificando il pensiero si giunge ad aprire gli occhi sulla verità nascosta dietro l’apparenza.
Ho scelto quattro pietre, a me care, per simboleggiare questi concetti, utili a chiunque faccia parte del mondo dell’arte, di qualunque tipo di arte si tratti, scultura, pittura, scrittura, recitazione ecc. Corniola e Calcite Arancione si collegano al secondo chakra, Labradorite e Ametista al sesto.
——————————————————————————————————-

Corniola

——————————————————————————————————-
CORNIOLA
Considerata una delle pietre sacre alla dea Iside è stata ritenuta l’emblema della vita oltre la morte dagli antichi Egizi che usavano inserirne qualche esemplare nelle tombe con lo scopo principale di accompagnare i defunti nell’aldilà per propiziare e celebrare la nuova vita.
Aiuta a controllare il flusso energetico e consente di bilanciare il corpo la mente e lo spirito agendo direttamente sulla forza vitale. E’ una pietra fortemente motivante soprattutto quando si sta seguendo un progetto che ci sta a cuore ma davanti alle difficoltà ci assale il timore di non farcela . Concede, quindi stabilità, concentrazione e creatività così da permettere una più facile realizzazione di obiettivi pratici.
Consente di collegare la nostra parte terrena (mentale-fisica) a quella più interiore e profonda (spirituale). Aiuta l’anima nell’identificazione con il piano fisico liberando le energie bloccate , quelle energie rosse che non riescono a fluire in modo costruttivo, aiutando ad eliminare l’apatia e lo scoraggiamento. Il suo colore e la sua vibrazione stimolano il risveglio dei talenti personali.
——————————————————————————————————-

Calcite arancione

——————————————————————————————————-
CALCITE ARANCIONE
Stimola il metabolismo ed il sistema immunitario, aumenta l’energia del corpo donando il gusto di vivere e la gioia, risvegliando il desiderio di conoscenza.
Aiuta a rinnovare le energie, permettendoci di vedere la vita da una nuova prospettiva, abbandonando il passato con i suoi vecchi schemi.
Interagendo con la nostra aura, ne ristabilisce il giusto equilibrio, portando ad uno stato emotivo che favorisce l’ambito creativo.
Dona gioia di vivere ed aiuta ad apprendere nuovi concetti, infonde allegria ed ottimismo, fiducia in se stessi,fermezza e stabilità. Amplifica la capacità di assimilazione a livello cellulare e donando energia e calore aiuta a dissipare il dolore ed i pensieri fissi che turbano la mente permettendo anche di stimolare la risoluzione di disturbi di natura psicosomatica.
Stimolando la creatività aiuta a trovare le energie necessarie per tradurre in realtà le proprie idee agendo sull’equilibrio delle emozioni e sull’acquisizione della saggezza.
——————————————————————————————————-

Labradorite

——————————————————————————————————-
LABRADORITE
La Labradorite ispira la mente del creativo ed è altamente mistica. E’ una pietra il cui colore può variare dal blu-grigio fino a mostrare un arcobaleno di brillanti tonalità. E’ misteriosa e rappresenta la magia intesa come manifestazione del sé interiore più profondo che quando si trova in armonia con tutti i suoi aspetti e con il nostro scopo divino ci svela il destino e la strada da perseguire, liberandoci da ciò che abbiamo creato come illusorio, da ciò che è stato creato dagli altri, dall’ambiente che ci circonda e che ci ha in qualche modo fino ad ora condizionato. Quando siamo in armonia con tutto il nostro essere si creano sincronicità che danno vita ad un senso di movimento più ampio nella nostra vita, allargando la nostra percezione anche a ciò che non comprendiamo,ma che è comunque utile alla nostra evoluzione. Amplifica le abilità psichiche rendendola ideale per lavorare con il chakra del terzo occhio. L’intuizione e l’intelletto sono bilanciate dalla labradorite, permettendo alle illusioni di svanire e far emergere le vere intenzioni personali. Rafforza l’intuizione e la creatività, ci rende meno dispersivi portando a galla i nostri talenti nascosti e favorendo la capacità di discernimento.
——————————————————————————————————-

Ametista

——————————————————————————————————-
AMETISTA
E’ una pietra magnetica ed affascinante. Aiuta a vedere tutto in una dimensione nuova. Può essere utile anche come scacciapensieri. La vibrazione dell’ametista conduce facilmente in uno stato meditativo pur permettendo di mantenere una mente conscia. Ci permette di placare il flusso dei pensieri che solitamente si accavallano nella nostra mente, di svuotarla, di entrare nel silenzio , in uno spazio sacro dentro di noi per entrare in contatto con la verità interiore che è il vero specchio di noi stessi. Ciò che andiamo a creare dopo aver svuotato la mente e dato spazio all’intuito, sarà il risultato della nostra vera essenza.
Claudia Malaguti (06 maggio 2020)

CONDIVIDI SU:

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *