Bruno Fustini

Una formazione prestigiosa  in grafica pubblicitaria presso il maestro Sepo ( Severo Pozzati,che assieme al  fratello Mario e al  nipote Concetto,  costituisce un nucleo  storico  nell’arte del Novecento  bolognese), svolge tuttora la stessa attività accanto a quella di pittore espressionista e tratta  tematiche varie,che spaziano  dalla ritrattistica,a scenari  di attualità, dagli oggetti   più comuni a  soggetti pubblicitari sofisticati, fino alla pittura di paesaggio in cui  spesso raffigura  la   città felsinea, descritta  in chiave piuttosto  favolistico /medievale, seppure intercalata indiscutibilmente  nel  suo  contesto contemporaneo. Colori  vivaci,linee e contorni ben definiti,volumi bidimensionali, stile limpido e vigoroso che in certi momenti  richiama alla mente quello del grande pittore bolognese Aldo Borgonzoni , quando affrontava i temi sociali delle mondine e certi  suoi tipici  scenari espressionisti,solidi e compatti, dai forti  cromatismi che hanno lasciato il segno  nella storia del Novecento emiliano- romagnolo

(Testo  di  Anna Rita Delucca  settembre 2015) (Copyright)

 

 

 

 

 

 

 

 

San Giorgio -Eni

I toni accesi di  colore ,la linea chiara e vigorosa, lo stile pressochè  cartellonistico di  tutto il progetto  compositivo ,pur se all’apparenza non avrebbero  nulla in comune con il tema ed il soggetto raffigurati,in realtà si  sposano  efficacemente al  contesto  rappresentativo donandogli anzi , una connotazione insolita e del  tutto originale.San Giorgio e il Drago ,simbolo cristiano della vittoria sui demoni della distruzione, raffigurato innumerevoli volte durante i secoli, nella storia dell’arte ,dai  grandi maestri italiani e non ,in questo quadro ,con grande semplicità   compositiva- fondata, in primis,  sull’importanza del  cromatismo che sostiene tutto l’impatto  visivo –  è dipinto  con un primo piano imponente del  destriero  che , in tutta la sua potenza ,incombe sul demone contemporaneo (impersonato  dal cane a sei  zampe .emblema di  un celeberrimo elemento  del potere economico  dell’epoca odierna) che si  ritrova ,suo malgrado ,in una dimensione  ormai ristretta ,chiuso  all’angolo  da una misteriosa forza superiore ,l’unica in grado di  sgominare le imposizioni dell’ingiustizia umana.

(Testo di Anna Rita Delucca  – maggio 2017 Copyright)

Mostre a la Corte di Felsina :

I Simboli nell’Arte  -03-11 febbraio 2018 -In occasione della White Night  di  Arte Fiera 

 

A sinistra l’artista Bruno Fustini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-Cibo e lavoro = Dignità- Art City White Night Arte Fiera -Bo 2017

manifesto

Mc Donald's

pag 1 copertina ingr libero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-Miscellanea Expo 3 art City White Night Arte Fiera 2016 –

3Maschere70x100 acrilico cartoncino1997

 

 

 

 

 

 

 

 

Linguaggio ArBolognaAquiloni100x150acrilicoTela2014te -Omaggio  a Giuseppe Rossetti-11/30 settembre 2015  A5 jpg

Per contatti  : www.brunofustini.itLucioDallaSantoPetroniano1marzo2012AcrilicoTela100x150depliant fustini

Bombhamburger100x150acrilicoTela2014BolognaOsteriaDelSole130x100acrilicoTela2010

inauguraz 3

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *