Massimo La Volpe

malavol@libero.it

Medico, di origine napoletana, dipinge da sempre raccontando la natura così come appare secondo certi canoni tipici dell’arte partenopea dei maestri ottocenteschi mischiati a quelli della storica pittura impressionista francese. La sua però è anche una pittura intimistica ,ovvero racchiude in sé, attraverso il rapporto bilanciato tra segno e cromatismo,la sfumatura di un animo umano interpretato nella sua pacata e semplice quotidianità .
La sua pittura si fonda sulla spessa materia ;la natura, nei suoi quadri, affiora con una sensibilità mista di tradizione e di stile personale ,quasi a volerci ricordare che senza la tradizione la cultura si estingue.

-‘…Naturalismo intimistico’, così potremmo definire il suo stile pittorico. Materia spessa, rapporto tra segno e cromatismi, sensibilità mista di tradizione e di stile personale ,materiali di recupero uniti alla pittura: eccellenti mezzi creativi per realizzare i suoi romantici paesaggi.-

(Testi di Anna Rita Delucca -maggio 2018) Copyright

Mostre a La Corte di Felsina

Ho in mente un paesaggio-Ricordando Giorgio Morandi (07/17 giugno 2018) BROCHURE maggio 2018 (1)
Articolo di A.r.Delucca,pubblicato su Pittart

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *