Simona Simonini

Simona Simonini

——————————————————————————————————-
simonasimonini @tiscali.it
——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-
Biografia
——————————————————————————————————-
La pittrice, astrattista, bolognese da molti anni vive nel territorio reggiano.
Prima di tutto è pianista e compositrice: infatti realizza quasi sempre i suoi lavori  pittorici, in base all’ ispirazione che le giunge  dalla canalizzazione  della musica  classica e sinfonica.
In tal modo, concretizza le proprie ‘impressioni musicali’ sulla tela, attraverso l’uso di cromatismi d’effetto, scaturenti da giochi di  luce  e flash visivi ottenuti, in particolar modo e in varie occasioni, con l’utilizzo della foglia d’oro, commista ad una lirica armonia  di  tonalità  di  colore. 
Nella sua lunga carriera artistica e musicale ha ricevuto vari riconoscimenti importanti, tra cui la medaglia della Camera dei Deputati per l’ attività di promozione e diffusione dell’arte e della musica contemporanea.     
Ha collaborato con docenti dell’Universita’ Bocconi di Milano, per corsi di Management dello spettacolo.
Alcune sue composizioni sono state eseguite a Venezia, a Roma e all’ estero: infatti ha realizzato esecuzioni musicali ed artistiche in Germania, Olanda, Belgio, Stati Uniti, Russia.
Tra i numerosi premi e menzioni, citiamo che l’Accademia dei Lincei le ha attribuito una menzione speciale per la sua ricerca su “Arte –Musica-Linguaggio –nel pensiero di F. Nietzsche”.
Sue installazioni sono state ospitate a Parma e a Bologna.
E’ autrice di articoli e saggi di estetica e filosofia della musica.  

Testo  di  Anna Rita Delucca, 2017
——————————————————————————————————-
Galleria opere

Romanza.Nel giardino di Debussy

——————————————————————————————————-

Lontano da dove

——————————————————————————————————-

Ballerine

——————————————————————————————————-

Rabesco, in Déjà vu

——————————————————————————————————-

Ouverture, Opera Prima

——————————————————————————————————-

Tintinnano le ombre

——————————————————————————————————-

Cadenza di luce

——————————————————————————————————-

Improvviso capriccioso

——————————————————————————————————-

Estensioni dell’alba

——————————————————————————————————-

Paesaggi

——————————————————————————————————-
Artista presente nel libro di storia dell’arte contemporanea Alla ricerca della Bellezza di A.R.Delucca, Cordero editore, Genova (gennaio 2019)
——————————————————————————————————-

(Foto Dres Pat)

——————————————————————————————————-
Hanno scritto di lei
——————————————————————————————————-
– Renzo Cresti, I linguaggi delle arti e della musica, L’estetica della bellezza, Viareggio, Edizioni Il MOLO, 2007, pp. 223-227
– Alessandro Peroni, Il cielo d’Ipazia, in DIOGENE- Filosofare oggi –Settembre-Novembre 2009 – Anno 4 – Ed. GIUNTI – pp.55-57
– Renzo Cresti, Fare musica oggi: difficoltà e gioie, Lucca, Marco del Bucchia Editore, 2010
– Lara Dacco’ – Tesi di ricerca per il compimento del III triennio di pianoforte – relatrice M°. Anelide Nascimbene.
Archivio del Conservatorio G. Cantelli di Novara – Anno 2010
——————————————————————————————————-
Mostre
——————————————————————————————————-
Villa Liberty Museum di Sabbioneta, Terme Berzieri di Salsomaggiore, Galleria “Spazio Aperto” di Santa Margherita Ligure, Palazzo Barberini a Roma, 100X100Amarillo Art Gallery – Il Castello a Reggio Emilia, Galleria d’arte Braceschi di Piacenza, Centro culturale di Evère –Bruxelles, Salotto culturale Aggazzotti di Modena, Museo Galleria del Premio-Suzzara,Palazzo Rospigliosi- Museo del giocattolo-Zagarolo (RM), Museo del Sottosuolo di Napoli, Museo d’arte- associazione Arte- Pagnacco
——————————————————————————————————-
Mostre a La Corte di  Felsina
——————————————————————————————————-
VEDUTE e….Pensieri– 22/29 marzo 2020 Mostra collettiva, virtuale, di arte contemporanea
——————————————————————————————————-

‘Paesaggi’
Acrilici e foglia d’oro su tela.
Simona Simonini


——————————————————————————————————
– Miscellanea 2020 -25 gennaio / 2 febbraio 2020.Eventi correlati ad Arte City White Nighr Arte Fiera di Bologna
——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

Estensioni dell’alba

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————

——————————————————————————————————-

Marco Gagliardi al vernissage (foto di Paolo Bassi)

——————————————————————————————————- Arte Mode e Costumi-– 28 settembre/13 ottobre 2019. Mostra collettiva con esposizione di arte visive e costumi di scena
——————————————————————————————————-

Improvviso capriccioso


——————————————————————————————————-
IMPROVVISO CAPRICCIOSO
(acrilici e smalti su tela)
Il dipinto è ispirato alla mia composizione per fisarmonica,
dall’omonimo titolo, dedicata al maestro Ivano Battiston e propone
una visione tendente ad innalzare la realtà dell’immagine ad un
improvviso capriccio dell’immaginazione. La stessa forma del dipinto
s’impone come una realtà mutevole, dinamica che esplode in modo
imprevedibile e disorientante , in continua tensione con un altro
elemento fondante dell’ opera d’arte pittorica, il colore. Come nella
musica, dove la fantasia improvvisata del capriccio induce l’ascoltatore
ad una percezione molteplice che passa da un tema ad un altro, così,
nel dipinto, l’eccitazione della facoltà immaginativa dà origine ad un
improvviso e violento rilascio di colore e di energia che esplode per
trascendere qualunque forma di realtà naturale e logica. (Simona Simonini)

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-
-Alla ricerca della Bellezza-– 02/10 febbraio 2019. Eventi correlati ad Art City White Night Arte Fiera di Bologna. Con il patrocinio di Arte Fiera e Comune di Bologna. ospiti le opere del maestro Franco Murer
——————————————————————————————————-

Cadenza di luce


——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-
-Instinct and Reason – 10/18 novembre 2018. Mostra collettiva con incontri culturali sul tema. Ospiti le opere del pittore Danilo Ravenda. in collaborazione con la galleria Famarina
——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

Tintinnano le ombre

——————————————————————————————————-
TINTINNANO LE OMBRE
(acrilico su tela, cm.80×120). Anno 2017
Outsider–informale dedicato alla scrittrice Ingeborg Bachmann e a tutte le donne che subiscono violenze. Il dipinto, come l’ omonima mia composizione per pianoforte e voce, è stato ispirato dalla lettura del romanzo “Malina” di Ingeborg Bachmann, scritto nel 1971. “Nell’arte – scrive la Bachmann – non c’è alcun progresso lineare, bensì soltanto e sempre il nuovo spalancarsi di una linea verticale.” Sono le linee verticali che spingono il linguaggio poetico ed artistico verso l’indicibile e l’ineffabile estraniando se stesso dalla falsificazione del linguaggio comune. In “Malina” l’io della protagonista percepisce se stesso ed il mondo come una falsificazione: “Ma soprattutto c’era una falsificazione. lo ero completamente falsificata, mi hanno messo in mano carte false. Alla fine ero tutta una falsificazione”. La scrittura del dipinto si espande su una tela solcata da tracce verticali, tra colori ed ombre, graffiate dalla lama appuntita di un coltello che lacera il materiale pittorico facendo trasparire l’utopia di una realtà diversa, raggiungibile solo attraverso un gesto lacerante. Nell’impossibilità di esprimere la verità non resta al gesto creativo che scoprire “il contenuto di verità della menzogna”.
Scriveva Friedrich Nietzsche (al quale la Bachmann si è spesso richiamata) nel “Così parlò Zarathustra”-Il fanciullo con lo specchio:” Io cammino nuovi sentieri, a me viene un discorso nuovo; mi sono stancato, come tutti i creatori, della vecchia lingua. Il mio spirito non vuole più incedere su suole logore”.(Simona Simonini)

——————————————————————————————————

——————————————————————————————————

——————————————————————————————————-
Artisti  a La Corte di  Felsina. Cinque anni di  arte e cultura. Mostra collettiva in occasione del quinto anniversario dalla fondazione dell’Associazione Arte e Cultura La Corte di Felsina
——————————————————————————————————-

Rabesco -In dejà vu



——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-
-Cibo e lavoro = dignità – Eventi correlati ad Art City White Night ArteFiera di Bologna -gennaio 2017 (Con il patrocinio di  Arte Fiera  e Comune di Bologna)
——————————————————————————————————-
Comune di  Bologna

Ballerine



——————————————————————————————————-
BALLERINE
(acrilico su tela) cm. 80X80 Anno 2016
Figure di ballerine che danzano al ritmo dei colori , ciascuna con la propria sfumatura, in un’atmosfera simbolica di movimento rotatorio dove l’astratto e il figurativo si fondano in uno spazio completamente occupato dalla danza. L’atmosfera, densa dal punto di vista pittorico e delle forme geometriche a cerchio o a cono, crea visivamente una realtà in continuo movimento all’interno del magma coloristico che sconfina in una dimensione sospesa tra sogno e realtà.
(Simona Simonini)

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

——————————————————————————————————-

simonasimonini @tiscali.it

CONDIVIDI SU:

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *