Valentina Mattei

Scultura in terracotta

Un diploma in decorazione plastica all’Istituto d’arte e una fresca laurea all’Accademia di Belle Arti fanno da cornice alla manualità creativa di questa giovane artista la quale ,partendo dalle radici più ancestrali della storia e attraversando le correnti artistiche più importanti del Novecento europeo ,da Arp a Botero, manipola le morbide forme femminili della dea madre ,Gea,la Terra, generatrice di vita,di passato,di presente e di futuro.
Le sue ‘Veneri ‘ richiamano infatti le opulente Veneri preistoriche ma nel contempo ricordano la levigatezza sensuale delle arcaiche figure femminili di Hans Arp o i corpi primitivi de-formati di Henry Moore.La giovane scultrice bolognese è tuttavia ispirata dalla bellezza generosa, dall’insolita dilatazione delle rotondità di Botero come pure dalla grazia poetica ed essenzialità istintiva nel cogliere le forme della vita, del grande pittore toscano , Lorenzo Viani.
(Testo di Anna Rita Delucca- Copyright)
Mostre a La Corte di Felsina:- La figura umana nell’arte contemporanea- Bo, 18 aprile /10 maggio 2015

Email : valesoda@hotmail.it

venere 1, val  mattei

'Comprendere le parti  permette di  comprendere l'insieme'

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *