Valter Mittempergher

VALTER     MITTEMPERGHER

Folgaria ( Tn ) -1961

Autodidatta, si  occupa  sin dall’adolescenza  di sperimentazione pittorica :oggi si applica in prevalenza  nelle tecniche d’intaglio ligneo, assemblaggio   e composizione di materiali di vario tipo come plastica, metalli, oggetti d’uso quotidiano  che  recupera ed accorpa dentro  supporti da cui fuoriescono volumetricamente, seguendo uno stile  personalizzato,oscillante tra l’aspetto figurativo (quando  esibisce  pezzi di materiale elettrico,pile o lampadine agganciate a tappi di plastica ed altri oggetti similari) e una visione più visionario/astratta ,quando invece  mette insieme tali  elementi con altri materiali senza forme  ben definite:il tutto viene poi cosparso di vivaci e corposi colori, estremamente  energici, quasi violenti, che emergono dallo spazio compositivo e vanno a  colpire l’occhio dell’osservatore comunicando un forte richiamo alla libertà ,ovvero   un allontanamento da tutti  quei  canoni  comportamentali  che sono imposti dal mondo “civile” contemporaneo.

Anna Rita Delucca (Copyright)

  Hanno scritto di  lui :

– Ester Martinelli (critica  d’arte

– Fernando Larcher  nell’opera dedicata agli  artisti  trentini ‘La valle del Rio   cavallo’

-Anna Rita Delucca- Trafiletto  critico per la mostra  ‘Linguaggio Arte-Omaggio a Giuseppe Rossetti’-Bo  11/30  sett. 2015,  La Corte di Felsina

Tra le numerose mostre  collettive e personali di V.Mittempergher  segnaliamo :

 ‘L’ albero  che voleva nascere fiore- Sale  del Municipio di Folgaria   (Proloco  Mezzomonte )   anno  2011

parete mittelpergher

 

DIGITAL CAMERA

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *