Filippo Mattarozzi

Il giovane disegnatore romagnolo nasce come autodidatta  e si dedica a questa disciplina sin da piccolissimo ,tant’è che ancora oggi alcuni suoi compagni  d’infanzia lo ricordano sui  banchi  delle elementari  intento  a lavorare con la matita sul foglio  di  carta.Coco Chanel

Il suo strumento unico  ed indispensabile è rigorosamente la matita nera  a  consistenza  4 /b .

Appassionato  di  musica e di   costume ,da sempre è affascinato  dalle  foto/ritratto  dei  grandi personaggi  del cinema , dello spettacolo ma anche di celebri protagonisti  della storia  moderna  e proprio  dalle foto/ritratto ,più o meno  famose, dei loro  volti , trae spunto per ricreare ,tramite la tecnica della riproduzione  a matita delle  medesime  fotografie, un volto del personaggio che sia , sì , veritiero ma  soprattutto espressivo  dell’identità più intimistica  del personaggio  raffigurato.

ray manzareknel bosco- Parigi 1911 - da J.H.Lartigue
Mostre a La Corte  di Felsina:

-L’interpretazione del ritratto : Bologna -La C.di Felsina- dicembre 2015 gennaio 2016
Locandina

-Dedicato  a Giorgio Morandi : Bologna  – La C. di Felsina – Anno 2014

– Miscellanea Expo-Art City 2014 –Bologna – La C.di Felsina-Anno 2014A5 GENNAIO jpg

12360361_1561228694169534_4290722890219353862_n

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *